abbracci

Gli Abbracci Ripieni, in alcune zone abruzzesi, sono chiamati anche “uccelletti”. Il motivo, probabilmente, è da attribuirsi alla loro forma che richiama certamente un abbraccio ma per molti sono anche due ali intrecciate. Per Abruzzo Zoom oggi proponiamo una versione davvero semplice di questi biscotti. Il risultato soddisfacente piacerà a grandi e piccini! A presto.

 

Credits@Roberta.DFA

Ingredienti per circa 30 abbracci

Impasto 
170 grammi di vino bianco tiepido.
70 grammi di olio di semi di girasole.
60 grammi di olio d’oliva.
450 grammi di farina 00.
Ripieno
Un vasetto di marmellata a piacere preferibilmente d’uva.
70 g di biscotti tipo Petit tritati.
Una manciata di mandorle pelate, tostate e tritate (circa 25 mandorle).
50-70 g di cioccolato fondente (a discrezione vostra) tritato.
Zucchero a velo per guarnire.
Un po’ di rum (20-30 ml) per aromatizzare.

Procedimento

Inserite nella ciotola di una planetaria tutti gli ingredienti e lavorateli con il gancio per circa mezzo minuto a velocità alta; poi a media velocità per 2 minuti circa. L’impasto dovrà addensarsi restando morbido ma non colloso. Fate il test del tatto: se non si attacca alle dita ed è soffice al punto giusto per essere manipolato è pronto. Se preferite, l’impasto potete stenderlo a mano su una spianatoia, aggiungendo giusto poca farina per la lavorazione. A questo punto fatelo riposare coperto in frigorifero e nel frattempo iniziate a preparare il ripieno.

****

Sempre nella ciotola della planetaria unite le mandorle tritate (o se preferite, potete tritarle direttamente con l’apposito attacco all’interno della stessa) il cioccolato tritato e i biscotti tritati.
Unite tutti gli altri ingredienti per il ripieno e amalgamate bene a velocità moderata. Quando il composto sarà ben omogeneo riprendere l’impasto dal frigo e dividetelo in 30 piccole palline (un consiglio è quello di far sì che ognuna abbia peso uguale) e con l’aiuto di un mattarello allargatele dando loro una forma tonda (disco) il cui spessore sarà di 3-4 mm circa.
Di seguito, al centro di ogni piccola sfoglia mettete un cucchiaino di ripieno, richiudete la pasta formando una mezzaluna e poi unite le estremità sovrapponendole leggermente come fosse un abbraccio (o tipo croissant). Man mano che gli abbracci saranno pronti, adagiateli su una teglia coperta con carta forno. Cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 20-25 minuti, ma fate attenzione al tipo di cottura del vostro forno. Fate raffreddare e poi spolverizzate con zucchero a velo. Se preferite passatelo nello zucchero semolato.
Credits@Roberta.DFA
Rivisondoli: fino al 9 gennaio temporary restaurant di Niko Romito Previous post Rivisondoli: fino al 9 gennaio il temporary restaurant di Niko Romito
Chieti Meteo: il supporto per le vostre vacanze Next post Chieti Meteo: il supporto per le vostre vacanze
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: