Abruzzo a Dubai, bilancio positivo

Abruzzo a Dubai, bilancio positivo

DUBAI – Abruzzo a Dubai, bilancio positivo. Proprio così. Con la visita al Padiglione Italia del presidente della Regione Marco Marsilio, si è conclusa la prima missione ufficiale della Regione Abruzzo all’Expo 2020. Il governatore è stato accolto dal commissario Paolo Glisenti, che lo ha accompagnato in una visita guidata del Padiglione. A fare da guida al presidente Marsilio è stata una studentessa universitaria di Chieti, Laura Salvemini, 24 anni, una dei 68 giovani volontari che prestano servizio nel padiglione.

“E’ un padiglione meraviglioso – è stato il primo commento del presidente Marco Marsilio – che risponde appieno al tema della bellezza. Del resto un paese come il nostro non poteva mancare un appuntamento del genere. Geniale poi la scelta della riproduzione del David in dimensioni reali che permette di guardare negli occhi la bellezza. Noi siamo orgogliosi di aver contribuito con le nostre proposte ad incrementare il bello di questo padiglione. La mostra sulla tradizione orafa abruzzese ne è il segnale più evidente. E nell’ultima settimana torniamo protagonisti in questo padiglione con la mostra sulle ceramiche di Castelli”.

Il presidente della Giunta regionale ha poi avuto un breve colloquio con il commissario Glisenti. Si è complimentato per l’organizzazione e l’allestimento dell’area italiana. Marsilio ha poi colto l’occasione per sottolineare “l’importanza di una due giorni a Dubai che ha permesso di aprire nuove ipotesi di lavoro per lo sviluppo dell’Abruzzo e opportunità per le nostre aziende, che già all’interno del Padiglione Italia hanno garantito un contributo rilevante”. E non è finita qui.

Abruzzo a Dubai, bilancio positivo

La prossima settimana all’Expo di Dubai arrivano i prodotti dell’agroalimentare per un appuntamento nel quale l’Abruzzo è destinato a recitare un ruolo di primo piano. Assolutamente. La due giorni istituzionale della delegazione abruzzese nel centro degli Emirati Arabi, capeggiata da Marsilio, ha conosciuto “la parte più interessante e stimolante della missione”. Tutto ciò grazie all’incontro con i referenti della Camera di commercio italiana che conoscono e studiano le dinamiche del mercato emiratino.

“Momento utile e fruttuoso per sviluppare e incrementare la presenza delle nostre aziende in questo mercato – ha detto il presidente Marsilio – Dubai è una piazza finanziaria importante. Ma è anche un luogo dove si concentra una parte importante della ricchezza del mondo e questo ci serve per capire meglio dove orientare le nostre aziende per ampliare i mercati di riferimento. L’Abruzzo ha potenzialità e idee per intercettare questo mercato. Ora bisogna lavorare per creare tutte le condizioni. La nostra presenza a Dubai ha soprattutto questa chiave di lettura”.

Il Presidente Marsilio, l’assessore allo Sviluppo economico Daniele D’Amario e i delegati delle Camere di Commercio hanno incontrato il responsabile per gli affari commerciali del ministero dell’Economia, Khalifa Al Shabiri. Quest’ultimo ha presentato loro l’idea di futuro e di sviluppo degli Emirati Arabi. A capo di un Centro di innovazione e incubazione di idee, Al Shabiri ha illustrato l’organizzazione governativa emiratina e il progetto di innovazione e sviluppo con il programma 2071. In quell’anno, infatti, Dubai compirà i suoi primi cento anni di vita. E sarà un momento importante. “Dobbiamo avere le capacità – ha concluso Marsilio – di creare una sintesi tra il forte radicamento nella storia della nostra realtà e un paese che è proteso verso il futuro ma che non rinuncia ai valori della storia”.

All’Abruzzo 3 Impronte d’Eccellenza Go Wine Previous post All’Abruzzo 3 Impronte d’Eccellenza Go Wine
Teatro Caniglia: Monica Guerritore "L'anima buona di Sezuan" Next post Teatro Caniglia: Monica Guerritore “L’anima buona di Sezuan”
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: