Angelo Branduardi

Angelo Branduardi a Castiglione a Casauria

Il grande Angelo Branduardi sarà in Abruzzo con il suo concerto “Il Cammino dell’Anima tour”.

L’evento si svolgerà nei pressi dell’abbazia di San Clemente a Casauria, gioiello dell’architettura romanico-gotica abruzzese, costruita per volontà dell’imperatore Ludovico II, edificata in posizione strategica lungo il tracciato della via Claudia Valeria a partire dal 873,  baluardo meridionale dell’impero franco. La fabbrica attuale si deve all’Abate Leonate che, dalla seconda metà del XII secolo, promosse la rinascita dell’abbazia chiamando maestranze cassinesi di grande valore artistico.  All’interno balza all’occhio, nella navata centrale, lo sfarzoso pulpito del XII secolo, con ricercati fregi decorativi che inquadrano magnifici rosoni; di particolare interesse anche il candelabro per il cero pasquale e il ciborio trecentesco alle spalle dell’altare maggiore, ricavato da un sarcofago paleocristiano adorno di motivi floreali.

Concerto di Angelo Branduardi a Castiglione a Casauria (PE)

Angelo Branduardi (Cuggiono, 12 febbraio 1950) è un cantautore, violinista, polistrumentista e compositore italiano. Come cantautore si formò alla scuola milanese, anche se ricercò un nuovo genere musicale che unisse la musica antica (in particolare medievale e rinascimentale) con la musica folk tradizionale e di tradizione celtica e nord-europea, guadagnandosi il soprannome il Menestrello. Nel 2010 ha vinto il Premio Lunezia Elite per il Valore Musical-Letterario delle sue Opere.

All’età di tre mesi si trasferisce, al seguito della famiglia, nel capoluogo ligure. Il padre è un melomane. A Genova Branduardi conosce l’ambiente musicale della scuola dei cantautori, che rappresenterà un importante stimolo per la sua attività artistica. Rimane al tempo stesso influenzato dalla musica d’oltremanica, tanto da considerare, anche a molti anni di distanza, Donovan e Cat Stevens come propri idoli musicali.

***

Volendo intraprendere una carriera concertistica, si dedica allo studio del violino, diplomandosi al Conservatorio di Genova all’età di soli 16 anni (tra i più giovani diplomati al conservatorio d’Italia), in seguito assecondando l’intima esigenza culturale di imparare a suonare la chitarra e di comporre le prime canzoni ispirandosi a testi di poeti come Sergej Esenin, Dante, e al suo maestro Franco Fortini, a cui dedicherà, in occasione della sua scomparsa, il brano che dà il nome all’album Domenica e lunedì. Proprio sulle parole di una poesia di Esenin comporrà uno dei suoi brani più celebri, Confessioni di un malandrino (1975). Si diploma all’Istituto Tecnico per il Turismo e poi incontra Luisa Zappa, che sposerà e che è tuttora sua moglie e compagna d’arte, coautrice e autrice di quasi tutti i suoi testi. La coppia ha due figlie: Sarah e Maddalena.

[Fonte Wikipedia – leggi tutto]

L’evento avrà luogo il 30 Agosto a partire dalle ore 21.30 in località tratturo nella frazione di San Clemente – Castiglione a Casauria. Per i dettagli contattare il +39 051 238 425 – o +39 02 3654 6125 – produzione@lungomare-srl.com – info@jmproduction.it

eXtramuros Previous post eXtramuros – Rassegna cinematografica Opere Rock
10 giornate in pietra Next post 10 giornate in pietra
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: