Ciambella al vino rosso Montepulciano DOC

Ciambella al vino rosso Montepulciano DOC

La ciambella al vino rosso Montepulciano DOC, è un esperimento ben riuscito che ho proposto e rivalutato diverse volte in casa. Nel tempo ho adottato dei semplici accorgimenti che l’hanno reso un dolce semplice ma da gustare a qualsiasi ora. Tuttavia, mi è anche capitato di portarlo in dono andando a trovare degli amici. Gli ingredienti sono davvero semplici, come la stessa realizzazione. E il risultato delicato vi farà ricredere sull’ingrediente principale.

Ciambella al vino rosso Montepulciano DOC: Ingredienti

  • 280 g di farina 00
  • 240 g di zucchero semolato
  • 180 ml di olio EVO
  • 160 ml di vino rosso Montepulciano DOC
  • 120 gr di nocciole
  • Cannella un cucchiaino da caffè
  • 120 g di cioccolato fondente (o gocce di cioccolato)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Burro e farina in più per lo stampo

Preparazione:

Per prima cosa imburriamo e infariniamo lo stampo, che dovrà essere di 24/26 cm di diametro. Accendiamo il forno a 180° che ovviamente dovrà essere ben preriscaldato. Di seguito, in una terrina capiente, iniziamo a sbattere le uova con lo zucchero aggiunto gradatamente; dobbiamo ottenere una crema gonfia chiara e spumosa.

Adesso aggiungiamo a filo l’olio, molto delicatamente fino ad assorbimento. A velocità moderata sempre a filo, aggiungiamo il vino rosso. Quando il composto sarà omogeneo, lasciamo riposare un momento. Tritiamo le nocciole finemente e facciamo la stessa cosa con il cioccolato fondente.  Poi con una spatola (marisa) o un cucchiaio di legno li aggiungiamo a cucchiaiate al composto con movimenti delicati dal basso verso l’alto. Infine aggiungiamo un cucchiaino da caffè di cannella.

Setacciamo bene la farina con il lievito e, a velocità bassa con le fruste elettriche incorporiamo poco a poco ottenendo una crema preferibilmente senza grumi.

Riprendiamo lo stampo e versiamoci il composto ottenuto. Livelliamo delicatamente e mettiamo a cuocere in forno con la grata posta esattamente a metà. Come dico sempre, i forni moderni hanno dei programmi specifici per i dolci ma in ogni caso, da forno a forno, tempo e temperatura possono – anche se di poco – cambiare.

Il tempo di cottura è all’incirca 40 minuti. Ma fate sempre la prova con lo stecchino. Fate intiepidire, sformate e ricoprite di zucchero a velo.

L’Orchestra dell’ISA diretta da Jacopo Sipari Di Pescasseroli Previous post Jacopo Sipari dirige l’Orchestra dell’ISA
Amori rubati: il Teatro al fianco delle donne Next post Amori rubati: il Teatro al fianco delle donne
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: