Crema al caffè ideale per cheesecake

La Crema al caffè ideale per cheesecake è davvero una leccornia! Si può utilizzare in diversi modi, dai famosi cupcake  all’elaborazione dei “cicchetti”, che danno libero spazio alla fantasia dei dolci “al cucchiaio”. Mixando cioccolato, granella di nocciole, gelato alla vaniglia, si possono ottenere delle vere e proprie soddisfazioni.

Ma ancora, tra le varianti, troviamo la crema di pistacchi, le piccole meringhe, le mandorle pralinate e così via. La fantasia in cucina credo non manchi a nessuno. Perciò via al libero sfogo e buona “gustata” a tutti!

Crema al caffè ideale per cheesecake ingredienti

  • 100 ml di caffè
  • 100 g di zucchero semolato
  • 300 ml di panna per dolci
  • 1 cucchiaino di caffè solubile
  • 8-10 g di gelatina alimentare in fogli (a vostra discrezione)

Crema al caffè procedimento

Iniziamo a preparare il caffè direttamente con la Moka. Una volta pronto fate intiepidire in una ciotola e tenete da parte due cucchiai. Quando risulta intiepidito, versate lo zucchero e mescolate finché non sarà completamente sciolto. Ora lasciate riposare un momento in frigo. Prendiamo la gelatina e li immergiamo per 10-12 minuti in acqua molto fredda.

Prendiamo la panna e, prima di montarla, mettiamone da parte 2 cucchiai, che andremo poi a mescolare ai due cucchiai di caffè messi da parte in precedenza.

 A questo punto, montiamo la panna in una ciotola capiente alla massima velocità; dovrà essere a “neve ben ferma” affinché sia adatta all’uso. Quando la densità della panna sarà arrivata al punto giusto, mettere a riposare in frigorifero.

Adesso strizziamo la nostra gelatina; la versiamo in un pentolino antiaderente con i 2 cucchiai di panna e i due cucchiai di caffè. Facciamola sciogliere bene a fuoco basso, ma attenzione: non facciamo assolutamente bollire. Dobbiamo togliere appena la gelatina si sarà sciolta. Una volta ottenuta, facciamo intiepidire.

Riprendiamo il nostro caffè. Incorporiamoci la gelatina sciolta e mescoliamo. Ora riprendiamo la nostra panna. Con una spatola o una Marisa, incorporiamo a filo il caffè freddo alla panna, cercando di ottenere una crema liscia e densa. Ricordiamoci di compiere movimenti delicati e non forzati. Infine riporre in freezer per un’ora prima di qualunque utilizzo.

Leggi anche crema pasticcera base per  ogni occasione.

Tre eventi da non perdere tra: Ovindoli, Alanno e Popoli Previous post Tre eventi da non perdere tra: Ovindoli, Alanno e Popoli
Premio internazionale Federico II Next post Premio internazionale Federico II
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: