Crema pasticcera base per ogni occasione

Crema pasticcera base per ogni occasione

La Crema pasticcera, è un po’ parte della routine di base per innumerevoli dolci e tentazioni culinarie. Le preparazioni sono semplici ma, in ogni regione, provincia o … in ogni casa, c’è una succulenta crema pasticcera che ci aspetta! Quando voglio provare qualcosa di leggermente diverso, per non esagerare, faccio questa versione che sto per proporvi. Nel caso in cui, voglio creare qualcosa di speciale, come ad esempio una crostata di frutta, preparo anche la gelatina trasparente, con ingredienti casalinghi che posterò in un’altra occasione.

A voi la mia versione

Crema pasticcera: Ingredienti

Latte fresco 500 ml

4 tuorli d’uovo

50 g di maizena

150 g di zucchero

Un cucchiaino di essenza alla vaniglia

La scorzetta di un limone

Un pizzico di cannella.

                                                                  

Come si fa:

In un pentolino antiaderente, mettere scaldare il latte, insieme ad una scorzetta di limone. Girate di tanto in tanto ma dico da subito di evitare di portare a bollore il latte.

Intanto, montare i tuorli con lo zucchero, ottenendo un composto chiaro e spumoso con l’utilizzo delle fruste elettriche.

Incorporarvi delicatamente la maizena, ben setacciata, senza mai smettere di mescolare, per evitare grumi. Appena il latte è ben caldo, rimuovere la scorsa del limone e versarne una piccola quantità a filo, nel composto di tuorli, zucchero e maizena.

Amalgamare bene ed energicamente e poi unire il cucchiaio di essenza alla vaniglia e continuare a mescolare, creando un composto omogeneo. Infine, aggiungere tutto il latte sempre a filo, moderatamente. Riaccendere il fuoco a fiamma molto bassa e continuare a mescolare, facendo addensare. Poco prima di togliere dal fuoco, aggiungete il pizzico di cannella e, quando sarà stata raggiunta la densità desiderata, togliere dal fuoco e trasferire in una ciotola. Adesso coprite subito con pellicola trasparente a diretto contatto, per evitare che la crema si secchi in superficie. Far raffreddare a temperatura ambiente.

Consiglio: Per una crema più omogenea e dall’aspetto perlato vi consiglio di inserire una ciotola capiente nel freezer appena iniziate a preparare. Quando togliete la crema dal fuoco ben addensata togliete la ciotola dal congelatore e versatevi la crema dentro mescolando energicamente con una frusta a mano.

Alessandro Palmerini Previous post Alessandro Palmerini candidato al Nastro d’Argento 2021
Prosciutto cotto e gorgonzola: Plumcake salato Next post Prosciutto cotto e gorgonzola: Plumcake salato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: