Fà la cosa giusta: D’Amario, l’Abruzzo protagonista alla fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili

 

Da venerdì 29 aprile a domenica 1° maggio l’Abruzzo si appresta a recitare un ruolo da protagonista alla 18° edizione di “Fà la cosa giusta“,. la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili organizzata da Terre di Mezzo Editore con la collaborazione della Regione Abruzzo. Tornata in presenza dopo lo stop per il Covid,.Fà la cosa giusta” si terrà nella storica sede di Fieramilanocity, nel cuore del capoluogo lombardo.

Fà la cosa giusta alla 18° edizione

Oltre 250 appuntamenti tra laboratori, incontri e presentazioni,. con una particolare attenzione ai temi della pace e dell’accoglienza, della gentilezza, .della cura del pianeta e del prossimo. Nei 32mila mq di spazio espositivo i visitatori troveranno oltre 500 realtà da tutta Italia ospitate in 10 sezioni tematiche,. 5 spazi speciali e 3 aree ristoro dove sostare e gustare un buon piatto realizzato con prodotti che valorizzano le filiere locali e bio. Tra le novità dell’edizione di quest’anno figura la proposta dei Grandi Cammini,. un nuovo progetto che punta a valorizzare itinerari storici e tematici da percorrere a piedi o in bicicletta.

Realizzata dalle Regioni con il sostegno del ministero del Turismo,. dell’Enit e poi della Commissione Politiche per il Turismo della Conferenza delle Regioni,. all’interno della sezione Turismo Consapevole e Grandi Cammini, sarà allestita una piazza speciale dove è possibile scoprire la ricchezza dei borghi italiani,. il valore dell’enogastronomia nazionale, la possibilità di nuove forme di turismo outdoor sostenibile ed accessibile a tutti,. capace di valorizzare anche i territori marginali e lontani dai tradizionali flussi turistici e di rappresentare così un’opportunità economica per le comunità che li abitano.soste

Per domenica 1° maggio è previsto un incontro sull’importanza dei cammini all’interno delle aree protette con la presentazione del Grande Cammino di Celestino da L’Aquila a Ortona che va ad ampliare l’originario cammino che si svolge sul territorio del Parco della Maiella e del cammino la Via dei Lupi con partenza da Tivoli fino a raggiungere il Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise.

Roccaraso torna ad ospitare il pattinaggio artistico Previous post Roccaraso torna ad ospitare il pattinaggio artistico
IndieRocket Festival: da venerdì 24 a domenica 26 giugno Next post IndieRocket Festival: da venerdì 24 a domenica 26 giugno