Nel piccolo borgo di Senarica di Crognaleto (Te) si svolge ogni anno ad ottobre la tradizionale festa della castagna. Obiettivo principale della manifestazione è quello di  far conoscere ai visitatori non solo il prelibato marrone di Senarica, che per qualità è uno dei migliori in Italia, sia le bellezze di questo paese immerso nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.  Tutti sono invitati a gustare prodotto principe “Lu ‘Nzite” (il Marrone), tra stand gastronomici, vino, birra, spettacoli e musica a volontà.


Festa della Castagna Lu ‘Nzite a Senarica di Crognaleto (Te)

Una festa adatta ai giovani e ai meno giovani, alle famiglie, ai singoli e alle comitive, un’occasione per riscoprire la semplicità di un imperdibile appuntamento con la natura prorompente del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, con i suoi frutti e con le sue genti, in un contesto di essenzialità, condivisione e allegria.

L’edizione 2022 si differenzia dalle edizioni precedenti innanzitutto per la durata ridotta. Si inizierà  nel pomeriggio di Sabato 22, mantenendo comunque lo spirito di accoglienza e di condivisione che ci contraddistingue e la voglia di fare festa con musica, intrattenimento, specialità enogastronomiche e l’immancabile cartoccio di Caldarroste.

Per chi arriva in auto la possibilità di parcheggiare lungo la SS80 ed usufruire del servizio navetta, attivo sia Sabato che Domenica ogni 15 minuti circa da Tintorale

Pro Loco Senarica

331 368 1794

proloco.senarica@gmail.com

Maggiori info qui

Festa della Castagna


Segnaliamo anche: Sagra della Castagna a San Felice d’Ocre (Aq)

Non solo castagne, vino e gustosi piatti tipici locali, ma due giornate di intrattenimento per adulti e bambini con escursioni, passeggiate a cavallo, percorsi in ebike, tra arte, storia e natura a San Felice, frazione del borgo di Ocre che insiste nel Parco Naturale Regionale del Sirente-Velino e conserva importanti monumenti  come il castello, il Monastero di S. Spirito e il Convento di Sant’Angelo ed i suoi antichi centri abitati.

Info

Sagra della Castagna di San Felice d’Ocre

Sagra della Castagna a Rendinara (Aq) 

Cantine Aperte, Mercatino, Musica Itinerante, Cultura, Artisti di Strada. Una due giorni indimenticabile a Rendinara, frazione di Morino, una delle mete abruzzesi degli appassionati di montagna, trekking e mountain-bike grazie soprattutto alla sua posizione di alta montagna sull’appennino abruzzese. Numerosi sono i percorsi escursionistici che partono dal borgo.

Da gustare non solo le caldarroste, ma tante altre prelibatezze dell’enogastronomia locale.

Dettagli in locandina

Info:

371 425 1040

prolocorendinara2018@gmail.com

44a Sagra della castagna roscetta – Canistro Santa Croce (Aq)

Oltre alle ricche degustazioni a base di castagne prodotti tipici, il programma della storica sagra prevede interessanti momenti culturali,  giochi popolari, concorsi gastronomici, spettacoli folkloristici e tradizionali, estemporanea di pittura.

La roscetta” è la tipica castagna rovetana dal marchio IGP caratterizzata dalla particolare dolcezza del sapore. La sua raccolta, rimasta inalterata nel corso degli anni, comincia in settembre con le operazioni di pulitura del bosco e a metà ottobre si effettua a mano in maniera tradizionale, raccogliendo i frutti nei cesti. Le castagne vengono conservate seguendo un trattamento particolare tramandato di generazione in generazione: dapprima tenute in acqua per circa 18 giorni, poi messe ad asciugare al sole, infine conservate in luogo rigorosamente asciutto. Possono anche essere abbrustolite (cosiddette “infornatelle”) e conservate per tutto l’inverno. Sono utilizzate per dolci, marmellate e minestre, ma soprattutto come caldarroste, le “caciole” in dialetto, cotte sulla brace. Sono dette infornatelle, se cucinate nella stufa o remonne, se cotte in acqua, con un foglia di alloro e sbucciate fresche (da “remonnare” che in dialetto indica lo “sbucciare”).

Canistro offre splendidi panorami e boschi di castagni che rendono l’aria salubre, un luogo ideale per rilassarsi e recuperare a pieno il proprio benessere psico-fisico. I dintorni del paese inoltre offrono la possibilità di godere di itinerari per passeggiate e percorsi da trekking, escursioni nei vicini Campocatino e Filettino, visite ad Avezzano, con la sua Cattedrale e Palazzo Torlonia, e alle rovine dell’antica città di Alba Fucens

Associazione Pro Loco Canistro
3405150974 –  canistro.proloco@gmail.com

49a Sagra della castagna – Sante Marie (Aq)

E’ una delle più antiche sagre dedicate alla regina d’autunno. E’ una tradizione che si tramanda dal 1972, che ha cambiato volto e location, ma che ha continuato sempre ad attirare migliaia di visitatori a Sante Marie, a nord-ovest nella val de’ Varri circondato dai rilievi dell’Appennino abruzzese, un borgo piccolo, adagiato in un territorio di grande bellezza e ricchezza culturale, artistica e gastronomica, circondato da boschi di castagno e da una terra generosa. La sua tradizione gastronomica conta su ingredienti di ottima qualità, in particolare funghi e tartufi, doni dei boschi. Nel borgo, invece, due sono i luoghi più interessanti dal punto di vista culturale, luoghi inaspettati e per questo ancora più preziosi. ll centro storico, si trova a 850 metri di altitudine. Il territorio circostante si presta molto bene all’escursionismo a piedi e a cavallo. Festa della Castagna

***

La sagra della castagna è una vera e propria tradizione non solo per i residenti ma anche per i tantissimi affezionati che ogni anno si ritrovano a degustare una fetta di castagnaccio e un buon bicchiere di vino rosso. Inizialmente si svolgeva in piazza Aldo Moro, la piazza principale di Sante Marie, con la cottura delle castagne e della musica ad allietare la giornata. Poi, negli anni ’90, si è trasformata con l’istituzione del villaggio della castagna che prende forma lungo corso Garibaldi e nel centro storico di Sante Marie. La Pro Loco, d’intesa con l’amministrazione comunale e le associazioni del paese, lavora per mesi con l’obiettivo di rendere tutto perfetto. L’enogastronomia, i piatti della tradizione abruzzese e l’atmosfera di festa rendono la sagra un evento unico nel suo genere che conquista di anno in anno sempre più visitatori.

E’ l’Abruzzo che si mette in mostra, tra natura, sport, tradizioni e cucina, dando il meglio di sè e facendosi amare subito da tutti. Festa della Castagna

Info dettagliate

Proloco Sante Marie

338 700 0044

prolocodisantemarie@gmail.com

 

 

Festa della Castagna
Festa della Castagna
Rassegna dei Cuochi 2022 Previous post Rassegna dei Cuochi 2022 a Villa Santa Maria
I cani Next post I cani sentono quando siamo stressati?