Esplorazione di significati, innovazione, commistione di tecniche e idee nella personale di Giulio Gennari

Giulio Gennari: prima esposizione personale dell’artista

Esplorazione di significati, innovazione, commistione di tecniche e idee nella personale di Giulio Gennari

“Luce” la prima esposizione personale dell’artista e fotografo Giulio Gennari sarà ospitata nei locali della Fondazione Museo delle Genti D’Abruzzo, in via delle Caserme, 24 a Pescara. L’evento di inaugurazione è previsto per sabato 29 gennaio alle ore 17.30.

La mostra proseguirà fino a domenica 6 febbraio con i seguenti orari: mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13, sabato e domenica dalle 16 alle 20.

“Luce” è un racconto, una visione originale che attraverso la luce, la tecnica, e la creatività parla di un mondo suggestivo, fatto di forme, volumi e associazioni mentali che fanno viaggiare l’immaginazione.

Un percorso che vuole reinterpretare aspetti dell’arte concettuale, dell’arte contemporanea e del live performing di personaggi dello spettacolo.

“Al centro c’è l’universo femminile – dice Giulio Gennari – un inno alla libertà, libertà che purtroppo può essere mortificata dalla violenza. Una libertà che deve essere sempre concreta e inviolabile, grazie all’impegno di tutti. Luce è un nome semplice ma allo stesso tempo ricco di significato: illuminare con la bellezza, con i colori, con l’autenticità il nostro quotidiano.

Giulio Gennari e l’universo femminile

Oltre alla donna c’è anche la reinterpretazione creativa dell’immagine di personaggi dello spettacolo e di artisti contemporanei. Vi invito a venirci a trovare per un insolito viaggio”.

Tra i partner del progetto c’è Komen Italia particolarmente attiva su tutto il territorio nazionale nella lotta contro i tumori al seno. Una delle opere sarà donata alla Komen, per supportare in maniera concreta le attività dell’associazione.

Nelle opere di Giulio Gennari c’è una forte innovazione e proiezione verso il futuro, composizioni che però non dimenticano le radici con il vissuto dell’artista, fatto di “esplorazioni” appassionate nei musei di tutto il mondo.

Il risultato è un condensato, una miscellanea di arti che ha nella luce l’elemento preponderante: luce che disegna, luce che esalta.

La visione di Giulio Gennari è concettuale come può essere un’opera di Joseph Kosuth, è potente come uno scatto di Helmut Newton.

L’evento è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara.

Si ringraziano, inoltre, i partner istituzionali e commerciali: Assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Pescara, Fondazione Genti d’Abruzzo, Associazione Susan G. Komen Italia, Pricily Luxury Dubai, Carrefour Market, Autoepi, Gemmy Gioiellerie.

Leggi: Tutto Cultura

Esce il nuovo singolo di Mirco Salerni Previous post Esce il nuovo singolo di Mirco Salerni
Rassegna Internazionale “L’Albero delle nostre parole” Next post Rassegna Internazionale “L’Albero delle nostre parole”
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: