I love Reptiles, fiera di animali esotici

I love Reptiles, fiera di animali esotici

CHIETI – I love Reptiles, fiera che si svolgerà per la prima volta a Chieti e in Abruzzo, coinvolgerà circa 70 espositori di animali esotici cresciuti in cattività. L’evento si svolgerà il 24 e 25 settembre all’ex Foro Boario della Camera di Commercio. “Ringrazio gli organizzatori per aver scelto Chieti – dichiara il vicesindaco Paolo De Cesare – una manifestazione importante che avrà anche una serie di eventi di intrattenimento per animare la città, come il Road Music Festival che mette insieme varie forme artistiche, dalla street art all’arte circense, la musica, parti di quella cultura di strada su cui bisogna puntare per dare voce e sfogo agli interessi e al talento dei giovani”.

È una prima volta per la città e per l’Abruzzo – così l’assessore al Commercio e Fiere, Manuel Pantalone – si tratta di un evento nuovo, che siamo certi possa essere un valore aggiunto per il nostro territorio e fare da riferimento agli appassionati di animali esotici.  Abbiamo detto sì, perché sappiamo che l’evento rispetta tutti i criteri di eticità, gli animali, infatti, sono di allevamento e sono trattati con tutte le cure e tutele del caso. Con la due giorni comincerà un percorso destinato a crescere”.

I love Reptiles, fiera di animali esotici

“Siamo alla 28esima edizione, la prima in Abruzzo – afferma Emanuela Falvo, organizzatrice degli eventi – I love Reptiles la fiera Internazionale dedicata al mondo degli animali esotici ha al suo attivo ben XXVII edizioni nella Capitale, espositori provenienti da tutta Europa in esposizione di rettili, anfibi, piccoli mammiferi, volatili e tutto il necessario per il loro habitat. Alla manifestazione partecipano espositori che allevano con cura i loro animali nessun esemplare viene prelevato dalla natura o importato, ma si tratta di specie cresciute in cattività, che se liberate avrebbe scarsissime possibilità di sopravvivenza oltre le 12 ore perché non sono capaci di procacciarsi il cibo, né di difendersi, perché negli allevamenti vengono tenuti al riparo da ogni rischio o predatore. L’orario della due giorni è continuato, dalle 10,00 alle 19,00, ingresso a pagamento, i bambini fino a 5 anni entrano gratis, 5 euro fino a 12 anni e adulti 8”.

“Una prima importante edizione di un format esportabile – spiega Mauro Armuzzi, direttore artistico degli eventi di intrattenimento che accompagneranno la fiera – Il Road Music Festival, La strada raccontata dai più grandi artisti mondiali del passato e del presente, porta su di sé ogni esperienza umana, si coniuga alla cultura ed è da qui che il nostro festival vuole partire, proprio per fare da amplificatore e vetrina di ogni forma artistica contemporanea che viene dal mondo. Accanto alla fiera avremo istallazioni, body painting, live painting, musica, street art, perfino la poesia, nonché vere e proprie performance circensi degli artisti de le Cirque Brutal, la street art e la musica di Zot-Max Azzarà, Maurizio Bellinzar e Fragolè. Della strada non mancheranno i sapori, quelli dello street food dedicato a chi sceglierà di trascorrere tempo libero nell’area della fiera, biglietti d’ingresso su CiaoTicket”.

Foto di Thales Wendel da Pixabay

Il Tè Previous post Il Tè riduce il rischio di diabete
Mostra di fotografia di Iacopo Pasqui Next post Mostra di fotografia di Iacopo Pasqui
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: