Spoltore si prepara ad accogliere ItineDante: l’appuntamento con il format teatrale del Fondo per l’Ambiente Italiano è in piazza D’Albenzio, alle 21 del primo ottobre, con una riduzione del sesto canto del Paradiso intitolata “La vendetta del peccato antico” (in caso di maltempo l’evento si sposterà nella sala consiliare del Comune). L’ingresso è libero.

ItineDante è un progetto culturale delle Delegazioni FAI di Abruzzo e Molise che nasce nel 2021 in occasione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, e riproposto quest’anno con altri 19 appuntamenti fino a dicembre. La novità è che gli spettacoli sono dedicati a Paradiso e Purgatorio, mentre nella prima edizione si era raccontato l’Inferno. Si esibiscono Jose Higueras Lopez (corno), Virginia Galliani (violino), Simonetta D’Intino (danza), mentre interpretano i canti Giulia Di Nicola e Lorenzo Planamente. I singoli eventi seguono una struttura fissa: presentazione, esegesi e recitazione del canto a cura di Pierluigi Di Clemente, con esibizioni musicali, danzanti e attoriali sempre diverse e studiate in linea con il canto scelto.

FAI presenta: ItineDante il format teatrale che celebra il Sommo Poeta

Il mondo dantesco ha già toccato luoghi esclusivi e densi di storia della nostra regione come il Castello di Pacentro, l’Abbazia di San Giovanni in Venere a Fossacesia, il Trabocco del Turchino a San Vito Chietino, la Torre del Cerrano a Pineto.

“E’ un vero privilegio” sottolinea l’assessore alla cultura Roberta Rullo “poter leggere anche il nome di Spoltore nel programma di questa manifestazione. Ringrazio l’organizzazione che ha creduto in un progetto così peculiare. Questa seconda edizione rappresenta anche una nuova ricerca di luoghi speciali da valorizzare, tra i quali la nostra piazza D’Albenzio, nei quali poter fare cultura approfondendo la conoscenza della Divina Commedia”.

ItineDante è nato da un’idea di Di Clemente, docente di letteratura e attore teatrale per passione, e dal suo incontro con la delegazione FAI e il Club Unesco di Chieti. Il Capo Delegazione era Roberto Di Monte, oggi Presidente Regionale FAI di Abruzzo e Molise. “Aggiungo ai ringraziamenti la Pro Loco Terra dei 5 Borghi, che in occasione della giornata di sabato si occuperà delle visite guidate”.

Prima o dopo ogni spettacolo di ItineDante, infatti, i visitatori sono accompagnati in una speciale visita culturale del luogo: dalle ore 19 i volontari di Fai e Pro Loco guideranno alla scoperta della Chiesa e del Convento di San Panfilo. “L’appuntamento con ItineDante” aggiunge il sindaco Chiara Trulli “è una chicca per appassionati, ma anche un evento culturale alla portata di tutti che contiamo porterà molte persone nel nostro centro storico”.

Moscufo Previous post Moscufo novità al Frantoio delle Idee
Cookies mandorle Next post Cookies mandorle e gocce di cioccolato