Pere e cioccolato sono un’autentica bontà se messe insieme. Ma d’altronde il cioccolato sta bene praticamente su tutto… O quasi! Fondente, al latte, alle nocciole e quanto altro, è il re per eccellenza dei dolci. Parte integrante della tradizione dolciaria di tutto il mondo, quest’alimento è davvero ricco in tutti i sensi. A parte la sua sublime composizione che porta anche aspetti che giovano alla nostra salute. Tutto, ovviamente, escludendo gli eccessi.

La varietà con la quale è impiegata in cucina ha davvero dell’incredibile. Resto sempre estasiata quando vedo i grandi pasticceri elaborare quest’alimento in ogni performance. Intanto oggi, in onore di questo speciale derivato della pianta di cacao, propongo una torta semplice e gustosa.

Pere e Cioccolato, gli ingredienti per la torta

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 200 g di zucchero
  • 120 g di burro morbido
  • 220 g di farina 00
  • 80 g di fecola di patate
  • 120 g di yogurt greco
  • 90 g di latte
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale
  • 600 g di pere
  • Zucchero grezzo di canna Q.B.
  • Zucchero a velo
  • uno stencil decorativo

Come prepararla 

In un mixer, tritare il cioccolato fondente; aggiungere poi il burro, lo zucchero, il cacao, lo yogurt, il latte, le uova e la vaniglia. Lavorare gli ingredienti fino a che non si saranno ben amalgamati.

Unire la farina e la fecola entrambe ben setacciate e il pizzico di sale . Far incorporare bene e aggiungere il lievito anch’esso setacciato.  Mescolare accuratamente e versare il composto ottenuto in una tortiera imburrata ed infarinata da 24 cm di diametro.  Sbucciare le pere, tagliarle a spicchi di 2-3 cm di altezza e unirle all’impasto.

Spolverare le pere con il cacao in polvere e la cannella e zucchero grezzo di canna q.b. Cuocere in forno caldo statico a 160°-170° per 45′-50′ circa.  Precisiamo sempre che la cottura dipende molto dal forno che usate. Fate sempre la prova con lo stecchino. Una volta cotta fate raffreddare bene. Togliete dallo stampo e con l’aiuto dello stencil decorate con lo zucchero a velo. Consiglio: provatela come dessert accompagnata da un ciuffetto di panna e un buon caffè.

compressa di insulina orale Previous post Compressa di insulina orale
Il 29 settembre un’intensa serata di cultura a Palazzo Valignani di Torrevecchia Teatina Next post Il 29 settembre serata di cultura a Palazzo Valignani