Tarallini pugliesi

Lo so, lo so … Tarallini Pugliesi? Ma siamo in Abruzzo cosa c’entra? Ebbene. Ho una zia che vive in Puglia (ma è abruzzese) e quando viene a trovarci, porta sempre questi deliziosi Tarallini. Considerando che molte ricette della tradizione e non, si sposano in rivisitazioni e mescolanze, ho pensato di proporveli perché sono davvero buoni!

Sono ottimi da intingere nel thè, da pucciare in un vino dolce e liquoroso o … semplicemente da sgranocchiare davanti alla tv. Mi sono fatta dare la ricetta e li ho preparati. Sono venuti carini non trovate? Seguite la ricetta passo – passo, vedrete che buon risultato!

Tarallini Pugliesi – Ingredienti:

1 kg di farina

300 gr di zucchero

4 uova

cannella a piacere

vino bianco q.b.

1 cucchiaino di bicarbonato

200 gr di olio evo

Procedimento:

In un contenitore abbastanza capiente mettere la farina e al centro fare un incavo dove verseremo le uova, poi l’olio, il bicarbonato, la cannella e infine lo zucchero. Iniziamo ad impastare il tutto, aggiungendo il vino bianco. Una volta ottenuta la pasta, la trasferiamo su un piano da lavoro e continuiamo a lavorarla finché risulterà lucida e morbida e non collosa al tatto.

A questo punto, coprire con la pellicola trasparente per evitare che si secchi e poi, man mano, prelevare dei pezzettini di impasto e ricavarne dei piccoli cilindri. Lavorarli sino ad ottenere dei bastoncini sottili che dovranno essere congiunti in modo da formare tante ciambelline.

Adesso, utilizzando semplicemente la placca del forno, rivestita da carta forno, allineare – lasciando uno spazio adeguato – ogni tarallino e cuocere a 200° per 20′-30′.

Tarallini pugliesi foto@Roberta Di Francescantonio

Grazie zia Rita!

Biscotti di pasta Frolla bagnati al cioccolato

Il trio francese Crimi Previous post Il trio francese Crimi all’Indierocket Festival
Libri da acquistare Next post Libri da acquistare: “I Messaggeri d’Abruzzo nel Mondo”
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: