Nuovo Bando per Aree di Sosta Camper approvato dalla Regione per il Turismo Aiasc

Gianluca Tomellini, Vicepresidente dell’Associazione Italiana Aree Sosta Camper (Aiasc), si dichiara soddisfatto dell’impegno e dell’approvazione da parte della Giunta per il consenso, il 30 dicembre scorso, della spesa totale di euro 100 Mila, per il bando rivolto ai Comuni, inerente la riqualificazione di Aree Sosta Camper già esistenti e per la realizzazione di nuove che, dimostrano il grande impegno che la Regione Abruzzo sta avvalorando verso l’Aiasc.

Tomellini, in una dichiarazione ad ANSA, parla del coinvolgimento da parte del Dipartimento Sviluppo Economico e Turismo; lo stesso che ha dato all’associazione la possibilità di esprimersi e, maggiormente, di proporre soluzioni tecniche. Oppure contribuendo a dare indicazioni su quali sono i requisiti minimi e quali criteri, valutazioni e preferenze vi siano per la scelta del luogo adatto alla realizzazione di “nuove Aree di Sosta Camper al passo con i tempi e sempre più efficienti” dice Tomellini.

Turismo: Bando attivo riqualificazione e nuove aree Aiasc

Il Vicepresidente non nasconde il suo gradimento. Punta sulla cognizione che, implementando questa “nuova forma di turismo”, e spingendo al massimo sul progetto, si possa contribuire anche alla sostenibilità della regione stessa. Il 2022, inizia con tante innovazioni, volte a migliorare l’economia; e ancora la ripresa di diversi settori che, negli ultimi anni, hanno subito declini e oscillazioni. Causa, per quanto ovvio, della pandemia (ma non solo). Questo settore turistico, rappresenterà oltre che il rilancio, anche la liberazione di un distretto penalizzato in un contesto generale nazionale. Dunque, non solo l’Abruzzo, ma anche altre regioni, Marche, Umbria, Toscana, e così via. Si spera che, tale pianificazione, sia emulata anche dalle altri Enti Territoriali, auspicando che le risorse economiche siano più rilevanti per ogni singolo comune, al fine di potenziare la rete.

Scuola: trasporto disabili disponibili risorse Previous post Scuola: trasporto disabili disponibili risorse
Biscotti Bicolore, detti "Birichini" Next post Biscotti Bicolore, detti “Birichini”