Una casa dello studente a Chieti

CHIETI – Una casa dello studente a Chieti. Proprio così. Se n’è parlato venerdì 1° aprile nell’ambito dei seminari di accompagnamento del Concorso Inside/Outside International Competition for students. Nello specifico, l’incontro si è occupato di vicende urbanistiche, progetti di architettura, condizioni attuali e prospettive di sviluppo. È stato dedicato all’analisi e alle prospettive di sviluppo degli spazi e dei servizi universitari del polo chietino, e alla loro integrazione agli spazi urbani delle periferie della città.

Il seminario si è svolto in presenza presso gli spazi della Mensa Universitaria e Casa dello Studente di Chieti, in via dei Vestini 31, e in teleconferenza Zoom, in collegamento web con i tre Atenei esteri partner del Concorso. Hanno partecipato al seminario, condotto dai docenti del DdA Ud’A Piero Rovigatti e Ottavia Aristone: Isabella Gualtieri, Teresa Mazzarulli, Adsu Chieti and Pescara; Lorenzo Pignatti, direttore del DdA, UdA. Ma anche Manuela Alessi, BISP, Biennale Italiana dello Spazio Pubblico; Loreta Capeli, Polytechnic of Tirana; Freddy Diaz, Universidad La Salle, Bogotà. E ancora, Riccardo Porreca, Universidad Tecnologica Equinoccial, Quito; Gianfranco Conti, architetto, Associazione Ced Terra Casalincontrada. Infine, Tommaso Di Biase, architetto; Mariolino Penitente, architetto; Marcello Villani, DdA Uda, Pepe Barbieri, già docente DdA Uda, e responsabile di diversi progetti realizzati nel Campus universitario di Chieti.

Una casa dello studente a Chieti

Nel corso del seminario sono stati anche presentati i primi risultati delle attività di partecipazione svolte a supporto del concorso, tra cui l’indagine “La Casa che vorrei”, condotta tra gli studenti universitari del Polo di Pescara, a cura di Ludovica Simionato e Ludovica Chiavaroli. Argomenti molto interessanti.

Inside/Outside, gli spazi dell’accoglienza e dell’ospitalità dell’Università Pubblica, a Pescara e Chieti, è un concorso internazionale per studenti di architettura, ingegneria, design, promosso dall’Adsu (Agenzia per il Diritto allo Studio) di Chieti Pescara, e supportato dal Dd’A – Dipartimento di Architettura Pescara, dalla Facultad de Arquitectura, Universidad La Salle, Bogotà, dal Department of Architecture and Urbanism, Polytechnic of Tirana, Albania, dalla Facultad de Arquitectura y Urbanismo – Università Ute di Quito, con il patrocinio della Bisp, Biennale dello SpazioPubblico, e la collaborazione di numerose associazioni di studenti universitari dell’ateneo Gabriele d’Annunzio di Chieti e Pescara.

Irama in concerto a Ortona Previous post Irama in concerto a Ortona
Next post In Sicilia riconoscimenti per Goffredo Palmerini
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: